La genuinità di una bella scopata come madre natura comanda non ha prezzo: ragazza figlia dei fiori si fa promotrice del sesso come valore per la pace di tutti i popoli sulla terra.

7 min 111 Views
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Descrizione

Fate l’amore e non la guerra non è un semplice motto per questa ragazza che ha preso il significato di questa frase molto seriamente ed ha deciso di farsi portavoce di questo concetto. Ha fondato un movimenti di cui lei è la rappresentante ed il suo scopo consiste principalmente nel guidare ed insegnare i valori del sesso a tutti gli addetti. Un gruppo che si è espanso molto negli ultimi anni e conta centinaia di adepti che quotidianamente si scopano tra loro cercando di coinvolgere il maggior numero di persone possibili. Lei invece partecipa pochissime volte e più che altro conduce i giochi ma in questa precisa occasione ha deciso di immolarsi per i suoi seguaci per dargli una dimostrazione concreta di come si scopa. Sono tutti molto curiosi ma soprattutto impazienti di assistere a questa orgia che sta per iniziare. L’atmosfera è calda così come i corpi! Sono tutti pronti ad assistere all’evento e lei entra con un abito bianco da cerimonia bianco, la sua pelle è candida ed i suoi capelli raccolti in una pettinatura da sacerdotessa greca. Arriva davanti al uomo destinato a compiere l’atto sacro e si inginocchia davanti a lui. La prima cosa che fa è infilargli una mano nelle mutande e dopo un breve massaggio tira fuori un cazzo bello duro e desideroso di penetrare. Mentre con una mano gli massaggia le palle con l’altra piano piano china il capo avvicinando la sua bocca al membro di lui che è già sull’attenti. Il suo cazzo attende l’arrivo del caldo tunnel pieno di saliva chiamato bocca che lo risucchierà nei meandri del piacere.