Video Porno » Xvideos > La rivincita del porno giapponese senza censura! bellissimo trio giapponese con due professioniste della masturbazione ed uno maschio beta alle prime armi

14 min
Description

Finalmente il porno del sol levante comincia ad abbattere quella lunga e duratura barriera fatta di tabù che lo ha contraddistinto per moti decenni. I giapponesi iniziano una nuova era del porno nella quale le censure visive poste sui genitale cominciano ad essere finalmente abolite e possiamo finalmente vedere le fighe ed i cazzi degli attori porno giapponesi. Ogni pompino, ogni sega ogni scopata era censurata. Persino quando si intravedeva sotto le mutande un pezzo di parte intima anche esso veniva censurato con quegli orribili rettangolini pixelati. Finalmente si vede tutto ed possibile per la prima volta ammirare le fighe delle giapponesi e le loro bocche mentre spompinano i propri connazionali. Le ragazze sempre più disinibite iniziano a comportarsi come delle vere maiale occidentali che oltre a toccarsi senza ritegno ingoiano sborra in grosse quantità. Nei film porno giapponesi c’è sempre un qualche sfigato che presumibilmente non scopa mai che viene inspiegabilmente preso d’assalto da più donne contemporaneamente che non vogliono nulla in cambio da lui ma hanno l’unico intento di dargli piacere. Tutte e due lo prendono e lo mettono sul letto continuando a ridere come due idiote ed una volta salitogli sopra cominciano a toglierli i vestiti. Lui con una faccia da ebete emette dei suoni che fanno pensare al fatto che stia godendo ma la sua espressione non lo lascia trasparire molto. Seguono aprendogli la patta dei pantaloni ed anche qui le due ragazze iniziano a ridere come due deficienti ma almeno si mettono all’opera. Lo toccano tutto e dopo averlo fatto diventare bello di marmo comincino a leccarlo contemporaneamente mentre si dicono alcune cose tra di loro. Tra un tira e molla ed un altro le due si fanno scopare poco ma in compenso oltre a dedicarsi esclusivamente al cazzo di lui ci danno la possibilità di osservare le loro fighe tutte umide.