Sicurezza dell’iper mercato becca sul fatto una giovane ladruncola e decide di punirla con del sesso orale affinché possa rendersi conto di quello che ha fatto.

+ 0

Descripción

Una maniera alquanto soggettiva di trattare i vari ladruncoli nei supermercati. Questa guardia quando si tratta di punire giovani ladri e soprattutto giovani ragazze non ha mezze misure ed usa subito le maniere forti in modo tale da scoraggiare possibili e futuri tentativi di furto nel suo territorio. Sara viene beccata con le mani nel sacco mentre sta cercando di rubare alcuni prodotti dell’igiene che a un prezzo molto caro e metterli nella sua borsetta. L’addetto alla sicurezza del supermercato però sta vedendo tutto dalla sua postazione tramite le numerose telecamere a circuito chiuso posizionate in tutto l’edificio. Mentre distratto a giocare alla partita di solitario sul suo pc vedere la telecamera quello che sta succedendo ovvero la ragazza che si infila questi prodotti li gene intima nella sua borsetta. Decide subito di intervenire fermato prontamente la ragazza prendendola per un braccio e accompagnandola senza dare troppe spiegazioni nel suo ufficio. Una volta nell’ufficio mostra le immagini riprese della telecamera alla ragazza la quale ovviamente non poca mettere il misfatto dopo questo comincia piangere a dirotto. Lui decide nonostante il pentimento della ragazza di punirla se veramente è dopo averle bloccato i polsi la mette a pecora e si cala e pantaloni. La giovane ragazzo non può far altro che subire il duro cazzo della legge ovviamente è una legge relativa solo a quell’attività commerciale. L’uomo dopo essersi fatto venire il cazzo duro prende la ragazza dai capelli e la intima di farli del sesso orale e la ragazza acconsente ma con la faccia triste.