Una morbosità famigliare che è meglio tener nascosta! Lo Zio e la nipote, una bellissima brunetta con un corpo perfetto e la pelle setosa, si rendono complici di un atto sessuale che sarà meglio nascondere alla famiglia

+ 0

Descripción

Una morbosità che è nata da qualche tempo, da quando la nipotina ha cominciato a sviluppare le proprie forme e a diventare donna, e che è meglio tener nascosta non solo alla famiglia ma a tutto il mondo Lo Zio e la nipote, una bellissima brunetta con un corpo perfetto e la pelle setosa, si rendono complici di un atto sessuale che sarà meglio nascondere alla famiglia ma che ha come intento l’educazione sessuale della nipote che a più di 19 anni ed ancora non sa come scopare come come una donna. Lo zio la riempie sempre di attenzioni e regalini e lei col tempo ha sviluppato questo affetto morboso nei confronti del suo parente fino a che un giorno presa dalla curiosità di conoscere il corpo maschile ha cominciato a toccarlo. Lo zio, che ai suoi tempi era uno che le donne le frustava con la minchia, non ha potuto non concedersi alle attenzioni della nipote con l’unico intento di essere la sua guida ed il suo mentore per quanto riguarda la sfera sessuale. Dopo averle palpato per bene tutto il corpicino, riservando una particolare attenzione al seno ed al culetto, inizia ad alzarle la gonnellina per far scivolare le dita della sua mano direttamente nella figa. Con le dita le sposta le mutandine mentre le accarezza le grandi labbra e lei impazzisce dal piacere ed inizia a dimenarsi come un pesciolino fuor d’acqua. Lo zio dal canto suo però gradirebbe ricevere attenzioni particolari da parte della ragazza e così senza chiederle nulla le afferra la testa dalla nuca e se la avvicina alla patta dei pantaloni. Prontamente lui si tira fuori il cazzo che è già bello duro e glielo ficca in bocca senza ritegno e lei senza mai averlo fato prima inizia a succhiarlo arrivando fino alle palle ed emettendo dei suoni simili a quelli del soffocamento. Ovviamente lo zio la omaggerà con della calda crema appena sfornata…ma solo a lavoro completato.