Una scolaretta disobbediente che marina la scuola perché sempre in cerca di nuovi sapori e sensazioni: bellissima ragazza appena maggiorenne si mette in mezzo ad una strada pubblica in cerca di qualche maschio che la noti e la scopi

+ 0

Descripción

Questa bellissima ragazza brunetta appena maggiorenne ha parecchia confusione nella sua testa data anche la sua giovane età ma una cosa nella sua vita ce l’ha ben chiara: le piace farsi fottere a tutte le ore del giorno ed in qualsiasi posizione l’importante è che il cazzo che la scopi sia di suo gradimento. La sua non è ninfomania ma è semplicemente la voglia si scoprire ogni giorno nuovi sapori e nuove sensazioni, ogni cazzo la scopa in maniera diversa ed ogni cappella ha un sapore differente che può scatenare in lei differenti emozioni. Per questo molto spesso marina il suo prestigioso collegio e se ne va sola soletta in cerca di qualche uomo che oltre ad offrirle un pranzo se la scopi come a lei piace. La ragazza dimostra sempre riconoscenza verso chi si è preso cura di lei e alla fine di ogni rapporto regala la sua bocca o il suo culo per farsi riempire di calda sborra e gli uomini davanti a questa ostentazione impazziscono… Mentre sta aspettando le si avvicina un uomo con fare sicuro che dopo essersi presentato le dice che è in cerca di una bella donna che possa tenergli compagnia a pranzo. Lui le indica la sua auto e lei vedendo il lusso ed i regalini che la attendono senza pensarci un attimo lo segue. Dopo il pranzo i due vanno a casa di lui che più che una semplice casa è una reggia. E li una volta portata in camera da letto lei si sente finalmente libera di scatenare la sua furia sessuale contro di lui che pensava fino a qualche istante prima di essere lui quello che avrebbe dovuto provarci. Lei vogliosa più che mai di cazzo glielo tira fuori in pochi secondi e comincia con un lavoretto di mano per farglielo venire duro e non ci mette molto tempo. Allora inizia a succhiarglielo e quello che si evince di più da come compie questa azione è la passione e la voglia che la ragazza impiega. Si vede che impazzisce per l’organo sessuale maschile e non può proprio fare a meno di contenersi quando le si presenta dinnanzi agli occhi un cazzo che soddisfi i suoi requisiti in termini di dimensioni. Una volta presa in mano la situazione lei comincia a dettare tutte le regole del gioco e colui che pensava di doversela lavorare bene per scoparsela è invece incredulo davanti a tanta autonomia dimostrata dalla ragazza…Lei grida e si dimena come una pazza in preda ai piaceri della penetrazione mentre lui concentrato sul suo ruolo la afferra dal culo con una mano mentre con l’altra le ficca le dita in bocca e la tira a se per sfondarle meglio la figa. Alla fine come ogni volta lei regalerà all’uomo che l’ha scopata un punto strategico sul quale secernere tutto il caldo liquido seminale.